Nella tana dei cattivi: AKS Zły e un altro calcio possibile

AKS Zły PoloniCult

È un soleggiato sabato di metà agosto e alla Don Pedro Arena di via Kawęczyńska c’è il pubblico delle grandi occasioni. A mezz’ora dall’inizio della partita valida per un turno preliminare di Coppa di Polonia, i duecento biglietti stampati per l’esordio stagionale della squadra di casa sono già terminati. Gli spalti del piccolo stadio sono gremiti di un pubblico di tutte le età. Ci troviamo a Varsavia, sulla sponda orientale della Vistola, nell’ex quartiere operaio di Praga. È in questo campo di periferia dalla tribuna orgogliosamente scoperta, incastonato fra casamenti popolari e una fabbrica abbandonata, che gioca l’AKS Zły.

Continua a leggere

58 Condivisioni

The other Praga

Praga PoloniCult

Those who visit Warsaw for the first time may not know it, but the Polish capital used to be two distinct towns, just like Budapest. Whereas the districts on the western bank of river Vistula include the UNESCO protected old town of Stare Miasto as well as the most important landmarks of the civil, political and religious power plus the magnificent Łazienki Park, along the eastern bank there’s Praga. Yes, written precisely that way. No relation with the Czech capital of Prague, though. Historical sources mention the settlement of Praga for the first time in the 15th century, but only in 1791 the town becomes a district of Warsaw. Formerly a suburb inhabited by many Jewish people, formerly a workers district, formerly (or still) an area with a bad reputation, today is hard to stick a label to this part of Warsaw. Theoretically speaking 21st century Praga is a huge area whose western border is the Vistula river and whose northern and southern limit are two bridges: Toruński and Siekierkowski. However, the actual Praga is much smaller and divided in two districts: Praga Połnoc (North) and Praga Południe (South) encompassed by two other bridges: Gdański  and Łazienkowski. Of course, this being Warsaw, there are further subdivisions such as Stara (Old) and Nowa (New) Praga, Saska Kępa and Szmulowizna, but let’s not split hairs now.

Continua a leggere

10 Condivisioni

Jan Neruda, I racconti di Malá Strana

Neruda

Ne Le città invisibili di Italo Calvino, un Gran Khan insolitamente bizantino chiede al suo ambasciatore Marco Polo come mai, tra le tante città i cui nomi fiorivano nelle sue storie di terre lontane, mai egli pronunciasse il nome di Venezia. E Marco risponde: “Ogni volta che descrivo una città dico qualcosa di Venezia. […] Per distinguere le qualità delle altre, devo partire da una prima città che resta implicita. Per me è Venezia.” Così è di Praga nella letteratura ceca.

Continua a leggere

Praga, la Varsavia dove il tempo si era fermato.

Praga PoloniCult

Chi arriva a Varsavia spesso lo ignora, ma la capitale polacca è in realtà l’unione di due città, quasi come Budapest. Se i quartieri della sponda occidentale della Vistola comprendono la Stare Miasto, i principali monumenti del potere civile, politico e religioso nonché lo splendido parco reale di Łazienki, a est del fiume si trova Praga. Scritto proprio così.

Continua a leggere

31 Condivisioni