Arrivano i PoloniCultori

Ti piace?

coffee
di Salvatore Greco

PoloniCultori è una delle nuove rubriche di PoloniCult, scopriamo di che si tratta.

I PoloniCultori sono il motivo per cui esistiamo, sono i compagni di viaggio e d’avventura di cui necessitiamo, sono quelli a cui guardiamo quando abbiamo un disperato bisogno di essere capiti. I PoloniCultori, che abbiano fatto una scelta o che siano stati scelti, fanno parte di un micromondo che condivide una passione e il bisogno di raccontarla. Quella passione è la Polonia e i PoloniCultori la raccontano con noi.

Abbiamo pensato che PoloniCult avesse bisogno di voci in più, voci in grado di raccontare assieme a noi la cultura polacca, nel modo in cui lo facciamo già, ma anche da prospettive diverse. I PoloniCultori sono tutti coloro che, coinvolti in attività più o meno culturali, operano nella divulgazione della cultura polacca o ne fanno parte come protagonisti.

PoloniCultori possono essere scrittori, giornalisti, docenti, traduttori, librai, registi, musicisti… In breve tutti gli appassionati che per qualche motivo fanno quello che facciamo noi, hanno scoperto nella cultura polacca un tesoro prezioso e da condividere, da mostrare agli scettici e da promuovere fra i più curiosi. PoloniCultori siamo anche noi, una squadra di appassionati che ha deciso di mettere su questo progetto, ma se non fosse la curiosità verso il nuovo a muoverci non andremmo da nessuna parte. E quindi, curiosi della Polonia ma anche di chi la promuove e la racconta, su questa rubrica andremo “a caccia” dei PoloniCultori di ogni sorta per intervistarli, parlare con loro e scoprire narrazioni della cultura polacca o dalla cultura polacca per arricchire noi e voi che seguite con passione il nostro lavoro.

Crediamo che dare voce ai PoloniCultori sia un atto dovuto per riconoscere l’obiettivo che PoloniCult ha in comune con tutti loro nel provare a fare cambiare l’aria nelle stanze chiuse della produzione culturale italiana. I PoloniCultori, come noi, vogliono che più autori polacchi possano vedere tradotti i propri libri, vogliono come noi che meno editori debbano immaginarsi o essere immaginati da fuori come degli avventati sognatori quando decino di pubblicare un libro polacco in Italia, che i film polacchi possano essere doppiati e distribuiti senza che qualcuno alzi gli occhi al cielo pensando a un famoso (famigerato?) sketch di Zelig su lentezza e grigiore, che i musicisti polacchi possano far sentire che il loro linguaggio non è incomprensibile al di qua del fiume Odra. Lo vogliono i PoloniCultori esattamente come lo vogliamo noi e per questo, in un ambizioso progetto di confronto e ideazione dal basso, vogliamo aprirci ancora ad altre voci e coinvolgere tutti gli attori possibili.

Per questo motivo una volta al mese vi proporremo una conversazione del genere e vi invitiamo sin da subito a segnalarci (o ad autocandidarvi) a una “chiacchierata” con PoloniCult, per scambiarci opinioni ed esperienze, nella condivisione di metodi, idee e passioni di questa nostra “impresa” che –sia chiaro- non ha nulla di eroico, ma è solo il grido esasperato della necessità.

Iscriviti alla newsletter di PoloniCult

Iscriviti per ricevere in anteprima le novità di PoloniCult, la raccolta dei nostri migliori articoli e contenuti speciali.

Non ti invieremo mai spam, rispetteremo la tua privacy e potrai recedere in ogni momento.

Ti piace?